Erboristeria e Naturopatia Punto benessere, oltre ad offrire numerosi prodotti naturali, da la possibilità di migliorare il proprio stato di salute e di benessere psico-fisico grazie ad alcuni test.

- Test bioenergetico per le incompatibilità Alimentari
- Test radiestesico dei fiori di Bach 
Test radiestesico delle Essenze Australian Bush Flowers
- Consulenza Tricologica – Cura del capello
- Consulenza per la Cura del viso e del corpo

 

PROMO TEST

Le intolleranze alimentari
La definizione corretta di intolleranza è “la tendenza a sviluppare ipersensibilità verso una certa sostanza o un determinato alimento”. In genere, però, quando si parla di intolleranza ci si riferisce quasi sempre alla reazione anomala all’ingestione di un alimento o di un gruppo di alimenti, che il nostro organismo non è in grado di metabolizzare completamente o di utilizzare in maniera corretta al fine di ricavarne energia vitale. Un alimento non ben tollerato non fornisce il giusto apporto energetico e addirittura costringe l’organismo a sprecare energia per poterlo digerire ed eliminare. Ecco perché in caso di intolleranza alimentare si accusano spesso sintomi come stanchezza, cefalea, nausea, gonfiore addominale e sonnolenza sia dopo i pasti che durante tutta la giornata.

Come si manifestano
Le intolleranze alimentari si manifestano in seguito all’accumulo di sostanze (quali additivi alimentari, prodotti della raffinazione degli alimenti, farmaci, etc.) nella regione intestinale. Tali molecole non hanno effetto in condizioni normali ma la loro presenza al di sopra di un valore soglia è in grado di scatenare una reazione nell’organismo, che non è quasi mai violenta ed immediata. I sintomi tendono quindi a manifestarsi tardivamente e per questo motivo non si riesce a stabilire un nesso di causalità, in quanto realizzano una sintomatologia cronica, non necessariamente specifica dell’apparato digerente, legata all’assunzione di cibi che rientrano nell’alimentazione di tutti i giorni.

Le cause delle intolleranze alimentari
Le cause che facilitano la comparsa di intolleranze alimentari sono attribuibili allo stile di vita, che spesso è frenetico e si riflette a livello intestinale, con alterazioni della flora batterica che possono arrivare alla disbiosi. Un alimentazione non corretta sia nei tempi, sia nelle quantità, sia nella variabilità dei cibi, così come una scarsa masticazione ne favoriscono l’insorgenza. Anche l’utilizzo di antibiotici altera la flora batterica intestinale. Per questo motivo il fenomeno delle intolleranze alimentari è più frequente di quanto si possa immaginare. Il primo passo da fare è quello di determinare gli alimenti verso i quali l’organismo sviluppa incompatibilità; per questo è necessario

La ricerca delle incompatibilità alimentari
Il primo passo da fare è quello di determinare gli alimenti verso i quali l’organismo sviluppa incompatibilità; per questo è necessario eseguire un test specifico, come il Test Bioenergetico, mediante PROMO TEST® Evolution, uno strumento indispensabile nella ricerca delle incompatibilità alimentari. L’apparecchio è infatti in grado di fornire un’indagine rapida, indolore e non invasiva che permette di controllare la compatibilità dell’organismo con tutti gli alimenti.

Il test confronta l’informazione energetica di un organismo sottoposto a stimolazione con l’informazione bioelettronica di un alimento, al fine di determinare la categoria di alimenti o la singola e specifica sostanza che determina l’incompatibilità.

Sospendendo l’assunzione di tali sostanze per alcuni mesi, l’intolleranza scompare spontaneamente ed è perfino possibile riprendere l’assunzione degli alimenti ai quali si era intolleranti, limitandone comunque il consumo e cioè lasciando trascorrere due o tre giorni tra un’assunzione e l’altra.

 intolleranze 2 intolleranze 1

Consiste nella “testatura” di oltre 230 alimenti tra: additivi e conservanti, allergeni animali e vegetali, aromi, carni e affini, cereali, condimenti, dolcificanti, fibre e tessuti, frutta fresca, frutta secca, latticini, legumi, nervini, pesce, verdure. Seguire un corretto stile di vita alimentare significa, da un lato, evitare le categorie di alimenti che alterano la permeabilità intestinale e, dall’altro, favorire l’eubiosi intestinale ed il giusto apporto di nutrienti. La compromessa capacità di selezione della barriera intestinale costituisce un fattore scatenante o aggravante di numerosi disturbi. E’ una condizione che favorisce, ad esempio, l’insorgenza di intolleranze alimentari di cui soffre oltre il 20% della popolazione dei paesi occidentali o di allergie vere e proprie, la cui diffusione è in costante aumento.

Test radiestesico dei fiori di Bach 

Logo-Bach_minMimulusStar-of-Betlehem

I fiori di Bach sono un valido aiuto per riequilibrare la sfera spirituale, risolvendo di conseguenza eventuali disturbi di origine psicosomatica. Il dott. Bach comprese che i fiori sono portatori di informazioni in forma di energia vibrazionale, in grado di riportare all’armonia le nostre frequenze vibratorie alterate. Intuitivamente usò la luce solare come catalizzatore, per far si che l’energia del fiore passasse ad un liquido che il paziente doveva assumere. Questa intuizione è stata confermata dalle recenti scoperte sulla memoria dell’acqua e dell’energia biofotonica.       I Fiori di Bach, riconosciuti dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).

Test radiestesico delle Essenze Australian Bush Flowers

logo-quadrato_ridottoBushfringet

Rimedi floreali per esprimere il proprio potenziale, liberarsi dalle convinzioni negative e raggiungere il benessere emozionale

I rimedi floreali hanno una tradizione antica: gli Aborigeni australiani hanno sempre utilizzato i Fiori per trattare i disagi o gli squilibri emozionali, cosí come avveniva nell’antico Egitto, in India, Asia e Sud America. L’uso delle Essenze Floreali ha conosciuto una lunga tradizione fino a divenire molto popolare nell’Europa dell’epoca medioevale. Sia Hildegard Von Bingen (XII sec. d.C.) che Paracelso (XV sec.) lasciarono testimonianza scritta dell’abitudine comune di raccogliere la rugiada dei fiori per affrontare alcuni malesseri della sfera emozionale. Questa metodologia fu nuovamente adoperata oltre mezzo secolo fa dal Dr. Edward Bach. Tuttavia, la società moderna presenta esigenze e problematiche che si sono differenziate da quelle trattate dal Dr. Bach e che richiedono nuovi rimedi per fronteggiare rinnovate tematiche nell’ambito delle relazioni e dei comportamenti quali, ad esempio, sessualità, abilità nella comunicazione e crescita spirituale. La risposta a queste necessità ci viene data dai Fiori Australiani, le cui Essenze sono state scoperte e sviluppate dal Dr. Ian White, psicologo e biologo, ultimo di cinque generazioni di Terapeuti che hanno sempre utilizzato rimedi naturali.

 

Consulenza Tricologica – Cura del capello

Consulenza Tricologica - Cura del capello

Periodicamente vengono effettuate presso il negozio consulenze Tricologiche Gratuite per il benessere e la cura del capello, per rinforzarlo e aiutarlo ad affrontare lo stress del cambi di stagione.

 

 

Consulenza per la Cura del viso e del corpo

Consulenza per la Cura del corpo
Periodicamente vengono effettuate presso il negozio consulenze Gratuite per la cura del viso, del corpo e per il benessere della pelle.

 

 

 

Tutti i test vengono eseguiti presso il negozio di Lonato del Garda (BS) previo appuntamento.

 Per prenotare:

Telefono:  +39 030 9913119
Email: info@erboristeriapuntobenessere.it
Skype: Il mio stato